Passa ai contenuti principali

Post

"Il soldato, in quanto tale, si trova al servizio della Nazione ed è estraneo a ideologie ed impegni di parte; i sentimenti che lo muovono sono l'amor di Patria, l'attaccamento alla bandiera, il culto della tradizione, lo spirito di corpo, la dignità personale. Nella superiore vita morale implicita nella sua disciplina e nella sua abnegazione egli sente la Patria come l'unità, costante nel tempo e nello spazio, da cui procede ogni esistenza individuale, e ad essa si consacra..." Gino Birindelli

Post in evidenza

Dal vostro inviato - Col Moschin: La commemorazione del 19 giugno 2021

Col Moschin GPS - 45.86037444350652, 11.693981389823133   La commemorazione del 19 giugno 2021 Organizzata da A.N.I.E. (Associazione Nazionale Incursori Esercito) e F.N.A.I. (Federazione Nazionale Arditi d'Italia) si è svolta ieri la cerimonia di Commemorazione dei caduti del Col Moschin alla presenza di una rappresentanza del reparto (quelli del nono ...) e del loro comandante, il Col. Yuri Grossi e di molte Associazioni d'Arma e di categoria. Numerosi i Medaglieri, i Labari e le Bandiere schierate sul colle a far da contorno al monumento che ricorda l'epica battaglia.  Dopo l'alzabandiera (bandiere di Italia, Austria e Comunità Europea) e la deposizione delle corone alla memoria, si sono susseguiti i ringraziamenti di rito da parte delle autorità civili e militari presenti ed un interessante intervento di carattere storiografico a cura di una rappresentante della F.N.A.I. Un doveroso quanto gradito ritorno alla normalità - dopo il lungo periodo di blocco dovuto alla

Ultimi post

I Bersaglieri - 18 giugno - anniversario della costituzione della Specialità (1836)

Manovra a tenaglia - Viaggio per i forti della ValsusaViaggio tra i forti della Valsusa - Il Forte di Exilles

15 giugno - La battaglia del solstizio. festa dell'Arma di Artiglieria

Base a mare

La fine della missione italiana in Afghanistan